L'elenco delle cose necessarie quando si adotta un gatto o gattino sono veramente tantissime. Provate a pensarci: Cibo, lettiera, giocattoli, lettino, tiragraffi, tagliaunghie, spazzolino da toeletta... c'è da impazzire! 

Il semplice acquisto di un tiragraffi, ad esempio, significa confrontarsi con dozzine di dimensioni, forme e materiali. Quando si sceglie questo importante accessorio, imparare a pensare come un gatto può rendere le cose un po' più facili.

Un tiragraffi è essenziale per qualsiasi gatto sano e ben adattato. I gatti devono avere uno sfogo per la loro voglia di graffiare, quindi fornire un palo a tale scopo può salvare i tuoi mobili, tendaggi e tappeti dalla distruzione. I gatti usano anche il tiragraffi per lo stretching e l'esercizio, quindi ottenere il giusto tiragraffi è fondamentale per la salute e il benessere del gatto.

Tutti i gatti hanno artigli sulle zampe anteriori e posteriori. Quelli posteriori servono principalmente per il prurito e per arrampicarsi, mentre gli artigli anteriori aiutano il gatto a catturare e trattenere la preda. Sia gli artigli anteriori che quelli posteriori possono essere utilizzati anche come difesa, se necessario.

Come le unghie umane, gli artigli di gatto continuano a crescere per tutta la vita e necessitano di cure regolari. La maggior parte dei gatti si prende cura delle sue unghie da solo, usando i denti per tagliarsi gli artigli posteriori, permettendo a quelli nuovi di spuntare. Per gli artigli anteriori invece, è più facile farseli grattando contro qualcosa e tirando verso il basso in modo tale da esporre i nuovi artigli eliminando i vecchi. 

I gatti all'aperto in genere usano ceppi d'albero o pali di legno per affilare gli artigli anteriori. Se un gatto ha trascorso del tempo all'aperto, può godere di un tiragraffi di legno che gli ricordi gli spazi all'aperto. Alcuni amanti dei gatti intraprendenti portano legna da ardere o piccoli ceppi in casa per il piacere del loro gatto, mentre altri acquistano tiragraffi costruiti con tronchi naturali.

Un altro materiale di scelta è il cartone ondulato. I pali di cartone economici sono facili da sostituire e piacciono a molti gatti. Di solito giacciono piatti sul pavimento e possono avere un giocattolo attaccato per invogliare il gattino a graffiarli. Poiché a molti gatti piacciono i pali di cartone e sono spesso piuttosto economici, i proprietari di gatti come primo tiragraffi acquistano proprio questi per poi passare successivamente a tiragraffi più elaborati e costosi.

Un palo ricoperto di corda di sisal ruvida è un'altra opzione popolare. Il sisal svolge lo stesso scopo della corteccia d'albero: cattura gli artigli anteriori in modo che il gatto possa tirare verso il basso per esporre il nuovo artiglio. I pali in sisal costano un po' di più di quelli in cartone usa e getta, ma sono resistenti e durano anni prima di dover essere sostituiti. 

Alcuni tiragraffi venduti nei negozi sono ricoperti di moquette. Sebbene il tappeto svolga lo stesso scopo del sisal, spesso assomiglia alla moquette che si trova sulle scale e sui pavimenti delle case. Alcuni gatti potrebbero non distinguere tra il tappeto sul tiragraffi e quello nel resto della casa. Questi gatti spesso amano farsi le unghie sui tappeti di casa e di solito beneficiano di un passaggio a un palo realizzato con un materiale diverso.

Per la maggior parte dei gatti, la robustezza e la stabilità di un tiragraffi sono più importanti del materiale di costruzione. I gatti mettono molta energia nell'affilare i loro artigli e non possono graffiare con gusto se il palo non rimane in posizione verticale. Un palo di legno o sisal deve essere attaccato a una base robusta che non traballerà quando il gatto si gratta. Un palo traballante può anche essere inchiodato su una base più grande per una maggiore stabilità. I pali di cartone che giacciono piatti sul pavimento dovrebbero essere abbastanza grandi da consentire al gatto di stare in piedi e graffiare allo stesso tempo.

Un altro fattore da considerare è l'altezza del palo. I gatti si allungano verso l'alto e si abbassano contro il palo, quindi il palo di un gatto dovrebbe essere alto almeno la metà di lui per permettergli di allungarsi. Più alto e robusto è il palo, maggiori sono le possibilità che un gatto preferisca il palo a un divano o a una poltrona.

Infine, il posizionamento del tiragraffi in una casa gioca un ruolo nell'accettazione del palo da parte del gatto. I gatti all'aperto graffiano marcatori prominenti nel loro territorio, lasciando sia l'odore che gli avvertimenti visivi per altri intrusi felini. Per lo stesso motivo, molti gatti che graffiano i mobili scelgono un bracciolo della sedia o una gamba del tavolo prominenti, così chiunque entri nella stanza o in casa saprà immediatamente in quale territorio si trova. Posizionando un tiragraffi in un punto ben visibile nella stanza più usata della casa, anche direttamente davanti al mobile che il tuo gatto preferisce, spesso incoraggerà il gatto a graffiare il palo per marcare il suo territorio.

Che si tratti di cartone, legno o sisal, verticale o orizzontale, semplice o elaborato, esiste un tiragraffi efficace per soddisfare ogni gatto e proprietario. Scegliere un palo per compiacere il tuo gatto può essere un'avventura, con vigorosi graffi e fusa come ricompensa.